GRAND HOTEL DI RIMINI: VERTENZA RISOLTA

29/12/2010

29 dicembre 2010

Grand Hotel di Rimini: vertenza risolta

È stato approvato dai lavoratori del Grand Hotel di Rimini l’ipotesi d’accordo sottoscritta dalle organizzazioni sindacali con la proprietà per salvaguardare i posti di lavoro messi a rischio dall’avvio di una procedura di licenziamento.
Tra i punti salienti dell’intesa, innanzitutto, la decisione di lasciare aperta la struttura per tutto l’anno, vista anche l’importanza del Grand Hotel, il più importante della Regione e una delle più prestigiose a livello internazionale.

L’avvio della procedura prevedeva 40 licenziati a tempo indeterminato e 31 a tempo determinato. Con l’accordo vengono mantenuti tutti i posti di lavoro; 22 lavoratori manterranno l’assunzione a tempo indeterminato, 18 lavoratori vedranno trasformato il loro rapporto di lavoro da tempo indeterminato a tempo determinato con 9 mesi di lavoro minimo garantito, il mantenimento di tutti gli elementi retributivi e normativi ad oggi conseguiti, compresa l’anzianità convenzionale di servizio, il diritto di precedenza esteso oltre alle previste normative (ad es. su assunzioni a tempo indeterminato ed eventuali terziarizzazioni); i 31 lavoratori a tempo determinato avranno il contratto garantito alla normale scadenza.

Soddisfazione da parte delle organizzazioni sindacali territoriali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil: “questo accordo rappresenta la prima pietra per costruire con questa importante azienda e più in generale sul territorio riminese un impianto di tutele, diritti e rispetto delle regole in tutto il comparto turistico.”