“Governo” «Punito da Federfarma ma non mi pento»

28/07/2006
    venerd� 28 luglio 2006

      Pagina 12 – Economia

        il "crumiro"

          "Punito da Federfarma ma non mi pento
          non si potevano penalizzare i cittadini"

            ROMA – �Federfarma ha voluto punire i crumiri�. Luca Collareta � il "ribelle" di Bolzano. Presiede l�associazione provinciale dei titolari di farmacia, una delle tante sospese da Federfarma per non aver aderito alla serrata. La sua farmacia, come tutte quelle della provincia, � rimasta aperta. E il 25 luglio � arrivata la "punizione". Sospensione per quattro mesi.

            Perch� non avete aderito?

              �Chiudere le farmacie avrebbe creato disagi alla popolazione. E comunque la serrata non facilita il dialogo con il governo. Sia chiaro noi non siamo a favore del decreto, siamo contrari allo sciopero�.

              Cos�� che non va nel decreto?

                �Non vorremmo che prima o poi i supermercati si trasformino in farmacie. � "sospetto" infatti che Bersani voglia un camice bianco dietro al bancone�.

                Oggi rimarrete aperti?

                  �Assolutamente s�. I farmacisti della provincia si sono espressi molto chiaramente. Oggi sar� a Roma. Il Consiglio di presidenza di Federfarma mi ha convocato. Spero che riusciremo a trovare un accordo e che la delibera rientri�.

                  Cosa comporta la sospensione?

                    �Non possiamo usufruire dei servizi messi a disposizione per la categoria, ma ci siamo gi� attrezzati per rimediare�.

                      (b.ar.)