“Governo 4″ Mastella: o la Difesa o me ne sto fuori

15/05/2006
    luned� 15 maggio 2006

    Pagina 10 – Politica

    Mastella: o la Difesa oppure me ne sto fuori

      intervista

        ROMA
        �Lo possiamo dire? Anzi, lo posso dire anche se faccio parte di questa alleanza?�.

          Dica pure, onorevole Mastella. Che sar� mai di tanto grave?

            �Non � davvero un bello spettacolo quello che stiamo offrendo. Anzi, se mi permette: quello che stanno offrendo gli ospiti abituali di largo Santi Apostoli�.

              Ce l’ha con la Margherita ed i Ds, vero?

                �Ce l’ho con loro, e con chi altri se no… Dovrebbero fare un partito assieme e stanno litigando su tutto, bloccando la formazione del governo. In pi�, quello del cosiddetto Ulivo � un arraffa arraffa mai visto�.

                  In verit�, per ora si pu� solo parlare di un tentato arraffa arraffa, come lo chiama lei, perch� di concreto non si vede niente, non le pare?

                    �Come non si vede niente. Intanto hanno la guida del governo, la guida del Senato e il Quirinale, e mi scuso se � poco. Poi vogliono gli Esteri, gli Interni, la Difesa, l’Economia… Guardi che � una concentrazione di posti e di potere, un arraffa arraffa, appunto, che nemmeno la Dc quando era al quaranta per cento praticava�.

                      E dunque?

                        �E dunque i grandi stanno nella stanza a discutere con Romano Prodi e noi piccoli dovremmo rimanere fuori dalla porta e poi vedere quali sono le briciole che ci hanno lasciato…�.

                          Che � pratica poco corretta…

                            �Che � pratica che con me non funziona�.

                              Che vuol dire?

                                �Che gli altri, Di Pietro, Diliberto, Pannella, facciano quello che vogliono: io mi regoler� in un altro modo�.

                                  E in che modo, se � lecito chiedere?

                                    �Che o mi danno quell’unica cosa che avevo chiesto da tempo, oppure io davvero resto fuori dal governo�.

                                      Quell’unica cosa � sempre il ministero della Difesa, vero?

                                        �S�, sempre quello�.

                                          Il no di Diliberto all’autocandidatura di Emma Bonino un po’ dovrebbe aiutarla, no?

                                            �S� un po’ aiuta, ma il problema non � Bonino…�.

                                              E quale �, allora?

                                                �Che Prodi non ha cambiato idea, e quel ministero insiste nel volerlo dare al suo amico Parisi�.

                                                  E a lei?

                                                    �A me ha offerto il ministero del Lavoro, si rende conto?�.

                                                      Dove sarebbe lo scandalo?

                                                        �Ma � quello che facevo nel governo Berlusconi! Con quale faccia mi presento a Montecitorio? Immagina gli sfott�? “A Clem�, bella carriera, complimenti… Sei tornato a fare quello che facevi dieci e passa anni fa”…�.

                                                        [r.r.]