Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

24/11/2015

25 novembre. In Italia nel corso del 2015 sono diminuite le denunce ma non gli episodi di violenza che, consumandosi spesso fra le mura domestiche, faticano ad emergere.

La violenza verso le donne ha molteplici forme non tutte riconducibili al triste fenomeno del femminicidio.

I venti di guerra che si sono alzati sull’Europa in queste ultime settimane ci ricordano come le prime vittime dei conflitti siano storicamente proprio le donne,  e come le donne subiscano per prime  le conseguenze più gravi dei fondamentalismi religiosi che sempre si traducono in limitazioni della loro libertà e della loro dignità.

Anche i luoghi di lavoro purtroppo possono divenire brodo di cultura di discriminazioni, concorrendo a creare un clima di ostilità e sessismo che spesso è anticamera di episodi di violenza.

La Filcams Cgil con la sua storia e la sua tradizione contrattuale è in campo per contrastare le tante silenziose forme di lesione dei diritti delle donne e per affermare rispetto, equità, solidarietà, quali valori fondanti del nostro vivere assieme.

“L’immagine scelta per quest’anno” spiega Cristian Sesena segretario nazionale della Filcams e Responsabile per le Pari Opportunità, “si incentra sulla valorizzazione delle diversità quale antidoto ad una idea pericolosa di omologazione delle differenze che ha sempre come presupposto non dichiarato che qualcuno possa prevalere sull’altro (l’uomo sulla donna ad esempio) affermando istinti di superiorità e possesso.”

La Filcams è impegnata quotidianamente nella battaglia per pari opportunità davvero pienamente esigibili, da cui far discendere la soppressione di  questa piaga sociale che è innanzitutto una ferita inferta alla nostra idea di cultura e di comunità.

Il 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne,  non solo #siamodovesei ma anche e soprattutto #siamoconLei, ossia con tutte le donne che subiscono qualsiasi forma di sopruso per incoraggiarle a denunciare, a ribellarsi, a riappropriarsi della propria vita.

25 Novembre Immagine Filcams Cgil