Giacomelli, si fa avanti la cordata del francese Perrin

30/10/2003

MFBorse & Borsini
Numero
215, pag. 12 del 30-10-2003

Giacomelli, si fa avanti la cordata del francese Perrin

Giacomelli può vantare un terzo pretendente. Si tratta del finanziere francese Patrick Perrin, salito alla ribalta quest’estate per aver fatto delle avance sulla
Lazio, in cordata con il principe arabo Hani Yamani. Ma stavolta Perrin ha fatto a meno di quest’ultimo per presentare un’offerta sulla società riminese attiva nella distribuzione di abbigliamento sportivo ora in amministrazione straordinaria. Intanto Giacomelli ha annunciato che alla prossima assemblea straordinaria verrà proposto il ripianamento delle perdite (che al 30 settembre ammontavano a 267,7 milioni di euro) e la ricostituzione del capitale sociale minimo per legge per un ammontare di 218.869.233 euro. Perrin ha spiegato di puntare «al risanamento di Giacomelli».
L’operazione «prevede inizialmente l’affitto del ramo d’azienda di tutte le attività del gruppo». L’acquisizione vera e propria avverrebbe non appena Giacomelli fosse in grado di uscire dalla Prodi-bis. Perrin ha spiegato di avere solo un ruolo finanziario nell’operazione, di cui fanno parte soci industriali, tra cui una società italiana attiva nella produzione tessile, che, secondo il finanziere francese, «è tra i primi gruppi al mondo nel settore», e investitori «anglo-americani» attivi nella distribuzione.