Giacomelli: Matrimonio tra i “supermercati dello sport”

12/07/2002


VENERDÌ, 12 LUGLIO 2002
 
Pagina 31 – Economia
 
L´ACCORDO
 
Matrimonio tra i "supermercati dello sport"
Giacomelli conquista il concorrente Longoni
 
 
 
 

            ROMA – La Borsa non premia l´operazione della Giacomelli Sport Group che dopo l´annuncio dell´acquisizione della Longoni Sport perde il 6%. Il gruppo, presieduto da Gabriella Spada, ha acquistato la catena di distribuzione di articoli sportivi concorrente per un valore di 76 milioni di euro, reperiti in gran parte con il prestito obbligazionario di 100 milioni di euro emesso lo scorso marzo. Ora leader assoluto del mercato italiano e uno degli attori più importanti in Europa, il gruppo Giacomelli ha un giro d´affari di oltre 500 milioni di euro e controlla il 14,6% del mercato italiano degli articoli sportivi. Può contare su una rete di distribuzione articolata su 139 punti vendita in tutta Europa, grazie anche ai 22 megastore che la Longoni porta in dote dislocati su più di 40.000 metri quadri. Nell´esercizio chiuso a fine febbraio, il fatturato di Longoni ha superato i 132 milioni di euro, con un ebitda (l´indicatore di profittabilità) pari a 0,71 milioni e una posizione finanziaria netta pari a – 30,39 milioni di euro