Ghezzi eletto presidente della Fondazione Di Vittorio

09/01/2004


  Sindacale


09.01.2004
Cgil
Ghezzi eletto presidente
della Fondazione Di Vittorio


Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Giuseppe Di
Vittorio, riunitosi ieri pomeriggio alla presenza del presidente
uscente, Sergio Cofferati, e del segretario generale della Cgil,
Guglielmo Epifani, ha preso atto e accolto la proposta di nomina del
nuovo presidente della Fondazione. Secondo lo Statuto della Fondazione, la proposta è formulata dalla segreteria nazionale della Cgil. E la segreteria ha indicato in Carlo Ghezzi il nuovo presidente della Fondazione Giuseppe Di Vittorio.
Carlo Ghezzi, 57 anni, perito industriale, ha lavorato nelle aziende
del gruppo Farmaceutico Roche, si è iscritto alla Cgil nel 1969, è
stato membro di commissioni interne, poi delegato del consiglio di
fabbrica, dal 1975 è dirigente a tempo pieno del sindacato Chimici
della Cgil fino ad assumerne la direzione a livello milanese e lombardo. Nel 1981 entra a far parte della segreteria della Camera del
Lavoro metropolitana di Milano di cui diviene segretario generale nel 1985. Dal 1995 al 2003 ha fatto parte della segreteria confederale
della Cgil.
La segreteria della Cgil, nel ringraziare Sergio Cofferati per il prezioso lavoro svolto come presidente della Fondazione Di Vittorio, augura buon lavoro a Carlo Ghezzi per il suo nuovo incarico, convinta dell’importante contributo che potrà dare al lavoro di ricerca e di studio che la Fondazione è chiamata a svolgere, anche nel futuro del movimento sindacale italiano.
Cofferati era stato nominato presidente della Fondazione l’indomani
del suo addio alla segreteria della Cgil, nel settembre del 2002. In quella veste aveva giocato un ruolo da protagonista nel panorama
della sinistra italiana.
Ora l’avvicendamento al vertice della Fondazione coincide con
l’avvio della campagna elettorale per le amministrative che vedranno
Sergio Cofferati candidato del centrosinistra alla carica di sindaco di
Bologna.