Gdo: Unicoop Tirreno apre tre nuovi pdv

15/03/2005
    martedì 15 marzo 2005

    pagina 11

      Nel piano 2005
      Gdo, Unicoop Tirreno apre tre nuovi pdv

      Dino Di Napoli

        Una cooperativa in buono stato di salute che procede lungo il cammino dello sviluppo puntando all’apertura di tre nuove strutture di vendita in aree considerate strategiche: un Ipercoop a Benevento, un nuovo supermercato nella Toscana del nord, un negozio di quartiere a Roma.

        È quanto emerge dai dati del bilancio preventivo 2005 di Unicoop Tirreno che punta a superare 1 miliardo e 200 milioni di euro (639 mln nel canale super, oltre 476 negli Iper, 74 da Gestincoop, 23 dall’ingrosso) con una crescita del 67% dal 2001, con un utile di 2 milioni e 100 mila euro.

        Un risultato reso possibile anche dalla fusione di Coop Tevere con Coop Ribolla che porterà in dote i suoi 22 supermercati. Obiettivo prioritario di Coop è fronteggiare, come avvenuto nel corso del 2004, la diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie con operazioni mirate di forte convenienza per i propri soci e i consumatori. Fra cui, il taglio del 10% dei prezzi su un paniere di circa 200 prodotti di prima necessità. Significativa è l’apertura del quarto Iper in Campania, che ha raggiunto l’anno scorso il 17,36% delle vendite, con circa 1.000 occupati e una base sociale di 72 mila soci.
        (riproduzione riservata)