“Gdo” Tra blog e delegati organizzarsi è un’impresa (1/a)

19/09/2006
    marted� 19 settembre 2006

    Pagina 12 – Economia

      Supermercati
      Cosa succede alla Lidl, l’hard discount europeo modello Wal-Mart? Turni pazzeschi, flessibilit� totale

    Il sindacato

      Tra blog e delegati
      organizzarsi � un’impresa

        Non � facile organizzare il sindacato in un gruppo come la Lidl, soprattutto se si mettono insieme le tradizionali difficolt� del settore del commercio: grande presenza di part time, frammentazione in centinaia di punti vendita. Ma qualcosa sembra che stia cambiando, e la risonanza avuta dal blog di Beppe Grillo ha influito sui rapporti interni.

        In alcuni punti vendita – raccontano i delegati – i rapporti si sono un po’ ammorbiditi e non vengono ossessivamente citate le tabelle di produttivit�. A rendere non � solo Internet, comunque, ma anche l’attivit� sindacale dal basso. A Ravenna, ad esempio, tutti i punti vendita hanno minacciato lo stato di agitazione: la Lidl ha completato il personale in organico, alleggerendo i ritmi, raccontano alcuni delegati della Cgil. Ritmi migliorati anche ad Albenga, nel savonese, dove la Filcams Cgil gi� da anni � strutturata in filiale e vigila sulle regole.

        Dall’altro lato, una trentina di �bloggisti� si sono riuniti dieci giorni fa a Torino, incontrando un rappresentante dell’Ugl e il parlamentare di An Roberto Salerno, che ha indirizzato un’interrogazione parlamentare al ministero del lavoro. Un’interrogazione alla Regione Emilia Romagna si � avuta invece dal Prc, con il consigliere Leonardo Masella. La Cgil nazionale, infine, ha intenzione di tradurre in italiano il libro europeo della Lidl pubblicato dal sindacato tedesco dei Ver.di.