“Gdo” Messaggerie Musicali passano alla Mondadori

23/11/2006
    gioved� 23 novembre 2006

    Pagina 40- Economia

      L�OPERAZIONE

      Contratto preliminare per l�acquisizione dei megastore. Il valore dell�operazione � di 24 milioni

        Messaggerie Musicali passano alla Mondadori

          Il marchio resta per� alla famiglia Sugar. Costa: "Cos� pi� forti nel settore retail"

            MILANO – Mondadori Retail, societ� controllata al 100% da Arnoldo Mondadori Editore, ha firmato con il Gruppo Sugar un contratto preliminare per l�acquisizione delle Messaggerie Musicali. Il valore dell�operazione � di 24 milioni di euro. Passano cos� di mano due negozi storici nel panorama editoriale e musicale italiano: quello di Milano in Galleria del Corso, che si sviluppa su circa 4.000 metri quadrati ripartiti su quattro piani; il punto vendita di Roma, in via del Corso, che ha un�area di circa 2.000 metri quadrati. Il giro d�affari di Messaggerie Musicali � di 30,8 milioni di euro di cui 19,4 milioni relativi al megastore di Milano e 11,4 milioni derivanti dal megastore di Roma. E si tratta di una nuova operazione di convergenza tra la vendita di libri e di musica, alla stregua di quanto avvenuto qualche anno fa anche tra Feltrinelli e Ricordi.

            Le Messaggerie Musicali nascono nel 1936 a Milano come negozio legato alla vendita di spartiti musicali, a cui si affianca, in un secondo tempo, quella di dischi e libri. L�idea del fondatore, Ladislao Sugar, era quella di creare un efficace canale di distribuzione per le musiche pubblicate dalle edizioni Sugar. Ed � stato proprio Filippo Sugar, il nipote di Ladislao nonch� figlio dell�ex cantante Caterina Caselli a siglare l�operazione: �Questa decisione�, ha detto Filippo Sugar �dar� al gruppo ulteriori risorse per affrontare la sfida che viene dal cambiamento continuo dello scenario competitivo�.

            Sugar ha spiegato di voler investire �con determinazione� nel core business del gruppo. Si tratta quindi della �creazione di nuovi copyright musicali (diritti d�autore, attivit� editoriali, produzione audio e video) e del loro sfruttamento su tutti i mercati e in tutti i canali distributivi sia quelli tradizionali che quelli progressivamente attivati dalle nuove tecnologie anche attraverso il marchio Messaggerie Musicali che rimane di propriet� del gruppo�.

            Per il settore distribuzione della Mondadori (20 librerie, 181 negozi in franchising e 69 edicole per un fatturato complessivo di 93,3 milioni di euro nei primi nove mesi del 2006) si tratta di un�operazione rilevante. Il negozio di Roma, in particolare, consente alla rete Mondadori di rafforzarsi in una zona strategica del centro cittadino. �L�inserimento dei due megastore di Milano e Roma nel nostro network di librerie consentir� a Mondadori di rendere ancora pi� capillare la propria presenza sul territorio nazionale, rafforzando la strategia di crescita nel settore retail�, ha commentato Maurizio Costa, vice presidente e amministratore delegato del gruppo.

            Costa ha poi osservato che �la collocazione dei due nuovi multicenter in location di assoluto prestigio accrescer� inoltre la visibilit� del marchio Mondadori e consolider� una politica di sviluppo funzionale, tra l�altro, al miglioramento dei livelli di redditivit� dei business editoriali del gruppo�.