Gdo: le vendite in frenata

08/09/2004


           
           
           
           
          Numero 215, pag. 17 del 8/9/2004
          Autore:
           
          Gdo, le vendite in frenata
          Ad agosto il calo è del 3,2%
           
          I dati ACNielsen sull’andamento del settore in estate. Bene solo i discount.
           
          Agosto 2004 segna il picco negativo dei consumi italiani nella gdo. I segnali di rallentamento delle vendite della distribuzione moderna registrano, infatti, una flessione del 3,2% nello scorso agosto, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

          A fornire i dati sulle vendite realizzate da ipermercati, supermercati, libero servizio e discount è ACNielsen, azienda del gruppo Vnu specializzata nelle informazioni di marketing.

          Nei mesi estivi, sottolineano da ACNielsen, la debolezza dei consumi è stata accentuata da fattori di tipo stagionale, determinati da temperature meno elevate in confronto al 2003. Bevande alcoliche e gelati, in particolare, hanno registrato punte di decremento che superano quota 30%. Tra le tipologie distributive sotto esame, sono i supermercati a cedere di più, con un decremento del 4,9%. Tengono invece i discount, pur rallentando la crescita dei mesi precedenti.

          Sul fronte dei prezzi, infine, si sottolinea un’ulteriore frenata con un livello di inflazione, a luglio, pari allo 0,4% per i prodotti di largo consumo anche per effetto di un continuo e crescente ricorso alla leva promozionale.