“Gdo” Helty aprirà 50 nuovi punti vendita

02/11/2006
    mercoled� 1 novembre 2006

    Pagina 13 – Economia e imprese

    Piano di sviluppo della societ� di Vicenza, apripista dei farmaci nei super

      Helty aprir� 50 nuovi punti vendita

        Claudio Pasqualetto

        VICENZA
        I punti vendita apetti sono ormai 8; entro met� novembre saranno 12. Helty, la societ� di Vicenza che per prima in Italia ha sfruttato la normativa sulla liberalizzazione della vendita di farmaci, sta cavalcando il momento favorevole e, a breve, conta di rafforzare la base societaria con l’ingresso di un nuovo partner industriale. �In tutto questo – osserva Andrea Ghello, amministratore delegato di Helty – siamo favoriti dall’effetto novit� ma scontiamo anche i problemi e le incongruenze che resistono�.

        Dati alla mano Ghello spiega che non c’� stata la corsa all’accaparramento dei farmaci a prezzi scontati che qualcuno ipotizzava; sono stati battuti pochissimi scontrini per due confezioni della stessa specialit�, piuttosto � stata molto apprezzata la fruibilit� diretta del farmaco. Ci� significa che fra le diverse tipologie di punto vendita allestite le pi� redditizie sono state quelle all’interno degli ipermercati, che in media "catturano" il 10% della clientela del grande magazzino. Va bene anche la presenza in una galleria commerciale, mentre il negozio nel centro storico soffre maggiormente la concorrenza della farmacia tradizionale.

        Tra le scelte vincenti anche il no al farmaco disponibile a libero servizio; la formazione diretta e mirata dei farmacisti assunti, non senza qualche difficolt�, per i punti vendita; il severo controllo sulle specialit� messe in vendita in presenza di una distribuzione ancora fortemente tarata sul canale della farmacia tradizionale.

        Difficile parlare di cifre, di fatturati e di proiezioni a poco pi� di tre mesi dalle prime aperture, ma Helty ha gi� stretto accordi con importanti catene della Gdo come Conad. �L’avvio di una concorrenza da parte di Carrefour piuttosto che Coop – sottolinea Ghello – ci consente di avere anche un importante raffronto su cui costruire un’attivit� di bench-marking. L’obiettivo del nostro piano industriale prevede, fra franchising ed aperture dirette, l’avvio entro il 2007 di una cinquantina di punti vendita con i nostri due marchi: Parafarmacia Benessere e Parafarmacia Because of Beauty�

        Il rapporto con i farmacisti, secondo l’esperienza di Helty, sta viaggiando sul binario di una corretta concorrenza e non mancano titolari di farmacia tradizionale che si apprestano ad aprire parafarmacie. �Al di l� del risparmio – rileva Ghello – il cliente � interessato ad una maggiore accessibilit� al prodotto che � data dalla presenza negli ipermercati, ma soprattutto da una pi� elevata e mirata qualit� del servizio�. A conferma che il business ha funzionato, Ghello riferisce di molte offerte ricevute da fondi, banche, societ� di private equity, ma anche da pool di farmacisti. �Noi -conclude – abbiamo bisogno di partner per crescere, ma cerchiamo un parter industriale, che porti know how aggiuntivo alla nostra esperienza. L’obiettivo � quello di diventare catena market opinion nel settore benessere a livello nazionale�.

        La trattativa con i numerosi candidati pare sia gi� in fase molto avanzata, con la clausola precisa del mantenimento della maggioranza da parte dei sei soci fondatori di Helty.

        HELTY
          300 – Farmaci in vendita
          Prodotti presenti sui banchi dei supermercati

          2.500 – I clienti
          � la media giornaliera di un ipermercato con parafarmacia

          250 – Le vendite
          � il numero medio di scontrini battuti per ciascuna parafarmacia

          12 – Le parafarmacie
          Sono i punti vendita finora aperti da Helty in supermercati e ipermercati