Gandolfi pronto a uscire da Cit

11/05/2005
    mercoledì 11 maggio 2005

    FINANZA- pagina 34

      Trattative in corso per la vendita del 49% della holding Compagnia delle Vacanze
      Gandolfi pronto a uscire da Cit

        S. FI.

          MILANO • Tutto pronto per il salvataggio di Cit. Dice addio al tour operator Gianvittorio Gandolfi, mentre alla porta bussano Benito Benedini e altri soggetti interessati. Ufficialmente la nota emessa ieri dalla compagnia, sospesa in Borsa da ormai più di due settimane, si è limitata a informare che Gianvittorio Gandolfi è in trattative per cedere il 49% della Compagnia delle Vacanze la holding di controllo, col 37,9%, di Cit. Il 18 aprile Gandolfi, attuale azionista di maggioranza del gruppo, ha siglato una lettera di intenti con un « soggetto terzo » .
          Al verificarsi di precise condizioni, si legge nel comunicato, « prevede l’uscita della totalità dell’attuale compagine societaria dal capitale della Compagnia delle Vacanze, che verrà ceduto a ulteriori soggetti terzi diversi » .

          Ma indiscrezioni non confermate, già trapelate nei giorni scorsi, indicano in Benito Benedini il possibile " cavaliere bianco" con cui sarebbero in corso le trattative. L’ex presidente di Assolombarda potrebbe, come lascia intuire il comunicato, essere affiancato anche da altri imprenditori. Al momento nessun accordo è stato firmato, ma indiscrezioni raccolte, riferiscono che tutto è ormai pronto. Nel frattempo la ricognizione sui conti al 31 dicembre effettuata dal comitato di garanzia nominato dalle banche creditrici mostra che Cit è alle corde: a fine ottobre dell’anno scorso la società doveva ripianare le perdite e fare un aumento di capitale ( peraltro annunciato, ma mai realizzato).

          Nei mesi successivi la situazione è peggiorata: il capitale è sceso sotto il minimo legale e la liquidità è sempre più necessaria per evitare il peggio.