Documenti di settore

Gabiano Telecomunicazioni, esito incontro 13/06/2017

Roma, 15-06-2017

il giorno 13 giugno 2017 si è tenuto al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali l’incontro con l’azienda Gabiano Telecomunicazioni Srl, Fisascat e Uiltucs per espletare l’esame congiunto per il ricorso alla Cassa Integrazione in deroga per il periodo dal 20/10/2016 al 31/12/2016. Il 14 ottobre 2016 era stato firmato dalla Fisascat un accordo di Cassa Integrazione Straordinaria per crisi aziendale per 12 mesi, decorrenti dal 20/10/2016.

Il Ministero del Lavoro, in data 05 giugno 2017, ha respinto in sede di decretazione l’istanza di CIGS, in quanto non rientrante nel campo di applicazione dell’ammortizzatore richiesto, contrariamente a quanto emerse durante l’esame congiunto effettuato e a seguito di verifica con lo stesso Ministero e Inps.

Con la firma del suddetto accordo, Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno tutelato 28 dipendenti per i mesi rimasti scoperti del 2016 (20/10/2016-31/12/2016) distribuite come di seguito:

    ·22 occupate presso la sede di Volvera (TO)

    ·6 occupate presso la sede di Roma

L’evoluzione dell’andamento aziendale ha permesso di non ricorrere all’ammortizzatore sociale per i 5 dipendenti della sede di Catania, così come inizialmente previsto nell’esame congiunto del 14/10/2016.

Per quanto riguarda i mesi rimasti scoperti del 2017, l’azienda, che non si ritiene responsabile di quanto accaduto, chiederà di poter accedere al Fis in modo retroattivo.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          Sandro Pagaria; Vanessa Caccerini