Frida Kahlo

frida kahlo

Chi era

Frida Kahlo (Magdalena Carmen Frida Kahlo y Calderón, Città del Messico, 6 luglio 1907 – 13 luglio 1954), è stata una pittrice e attivista politica comunista messicana.

La ricordiamo

Frida è nota per le sue moltissime opere, la maggior parte delle quali autoritratti realizzati dal letto dove è stata costretta per anni a causa di un gravissimo incidente stradale. Scoperta dal pittore Diego Rivera, che scorse in lei una vena di avanguardia surrealista, Frida rappresenta il modello di donna libera, emancipata intellettualmente e sessualmente grazie all’arte e alla politica. Nella sua casa sono entrati molti degli intellettuali e artisti dell’epoca, con cui intrattenne rapporti non solo professionali: Tina Modotti, André Breton, Rosa Rolando, Alexandra Kollontaj oltre al dissidente russo Lev Trotzkj. Morirà a soli 47 anni, mai completamente guarita dalle conseguenze dell’incidente che la menomò. La casa dove visse e morì, la Casa Azul, è sede del museo nazionale che porta il suo nome.

Frasi celebri

«Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare».

«La vita insiste per essere mia amica e il destino mio nemico».

«Non sono malata. Sono rotta. Ma sono felice, fintanto che potrò dipingere».

Approfondimenti

¡Viva la vida! di Pino Cacucci, Feltrinelli, Milano 2010

Il diario di Frida Kahlo. Un autoritratto intimo a cura di Sarah M. Lowe, Leonardo, Milano 1995