Framon hotel: obiettivo quotazione

31/10/2003

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
258, pag. 18 del 31/10/2003
di Andrea Naselli


Entro il 2005.

Framon hotel obiettivo quotazione

Piani di espansione per il gruppo alberghiero messinese Franza. Prevista la realizzazione di nuovi alberghi e la quotazione in borsa entro il 2005. È quanto ha dichiarato il direttore generale, Franco Ensoli, che ha confermato le recenti indiscrezioni circa l’arrivo di capitali stranieri e ha tracciato le prossime tappe operative della Framon hotel. Così, dopo l’apertura a Venezia dell’hotel Manin, il gruppo guarda a Milano e Roma dove sono già in corso trattative per nuove realtà alberghiere, ma anche a Bologna, Verona e Padova. L’obiettivo è quello di passare, nel giro di tre anni, dagli attuali 40 milioni di euro di fatturato a 90-100 milioni e all’orizzonte si intravedono già le grandi capitali dell’Est europeo, come Budapest o Varsavia. In attesa di ulteriori sviluppi il gruppo sta, intanto, completando la rete nazionale, partendo proprio dalla Sicilia che ospita già la maggior parte dei suoi alberghi a 4 e 5 stelle. Ma nei progetti c’è anche la cessione di due hotel: il Principe di Piemonte al Sestriere e l’hotel Misurina. Entro il 2005, aprirà i battenti anche lo storico hotel dei Cappuccini ad Amalfi, mentre il 3 novembre si aprirà, a Roma, la nuova direzione commerciale del gruppo.