Fra Cgil e Confindustria prove di dialogo

04/07/2006
    marted� 4 luglio 2006

    Pagina 33 – Economia

    FOCUS

      Fra Cgil e Confindustria
      prove di dialogo sul modello di contratto

        Prove di dialogo tra Confindustria e la Cgil sulla riforma del modello contrattuale. A due anni di distanza dalla famosa �rottura� di Guglielmo Epifani che decise di alzarsi dal primo tavolo concertativo appena sent� parlare di modello contrattuale, ieri il ghiaccio si � rotto.

        Al quarto seminario organizzato da Il Diario del Lavoro , il vicepresidente di Confindustria Andrea Pininfarina avanza la proposta di �defiscalizzare il secondo livello, quello aziendale�. Una proposta, tiene a precisare, sua personale �perch� in Confindustria su questo fronte ci sono molte posizioni�. Il segretario della Cgil, seduto al tavolo del convegno accanto al ministro del Lavoro Cesare Damiano, resta freddino ma non si chiude a riccio. �E’ un’idea vecchia ma se ne pu� parlare�, precisa.

          Precedentemente, rispondendo alle domande di Massimo Mascini, Epifani aveva sintetizzato il suo pensiero sulla revisione della contrattualistica. �Ammetto che non mi � chiaro dove andare – ha detto – ed � proprio per questo che non lascio la vecchia strada, credo che tutto ci� che rafforzi il secondo livello vada bene pur di non abbassare i contratti nazionali�. Damiano, da ex sindacalista, non si tira indietro. �L’input deve partire dalle parti sociali che arrivino a condividere le proposta, e su quella di Pininfarina, se funziona, ci penserei�.

          (r. ba.)