Formazione professionale: fondi sotto controllo

26/10/2007
    venerdì 26 ottobre 2007

      Pagina 39 – Lavoro e Previdenza

        monitoraggio

          Formazione, fondi sotto controllo

            Formazione professionale sotto controllo. I ministeri del lavoro e della solidarietà sociale hanno affidato a Italia Lavoro, in partnership con Isfol, la costruzione e messa a regime di un sistema di monitoraggio delle attività dei Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua.

            I fondi (attualmente 14) sono nati per favorire la formazione continua, rispondendo alle necessità formative delle imprese e dei lavoratori, che destinano a questo fine il contributo previdenziale dello 0,30%.

            Obiettivo del progetto è la realizzazione di un sistema permanente di monitoraggio delle attività formative, programmate e realizzate nell’ambito dei fondi, che consenta di rilevare le caratteristiche dei piani e degli interventi formativi finanziati, oltre alle caratteristiche delle imprese e dei lavoratori coinvolti.

            Grazie al sistema di monitoraggio, saranno fornite informazioni utili ai diversi soggetti incaricati della programmazione e gestione degli interventi formativi, cioè il ministero del lavoro e le regioni, oltre agli stessi Fondi paritetici interprofessionali, le parti sociali, Isfol e Italia Lavoro incaricate di svolgere un ruolo di supporto alle istituzioni.