Fondoprofessioni: bando in chiusura

17/10/2007
    martedì 16 ottobre 2007

    Pagina 45 – Professioni

      Formazione: entro il 19 le domande

        Fondoprofessioni, bando in chiusura

          di Gabriele Ventura

            Rush finale per la richiesta di fondi finalizzati alla formazione continua. Scadrà infatti dopodomani, 19 ottobre, il termine per la validazione, nella piattaforma informatica, dei piani presentati nell’ambito del bando 01/07, lanciato lo scorso luglio da Fondoprofessioni. Gli stessi progetti, poi, dovranno essere inviati in forma cartacea entro il 29 ottobre. L’avviso, lo ricordiamo, finanzia la formazione continua degli studi professionali e delle aziende collegate, destinando 7 milioni di euro ad attività formative concorsuali, seminariali e individuali a favore degli aderenti al fondo stesso. In più tranche, però. Tanto è vero che questo primo avviso mette a disposizione dei richiedenti 4,5 milioni di euro, suddivisi, appunto, in tre aree di intervento. All’attività concorsuale è assegnato il maggior numero di risorse, con 3,8 milioni a disposizione suddivisi in più comparti: ai dipendenti degli studi professionali con contratto collettivo nazionale andranno 2 milioni di euro. A quelli delle aziende, con contratti diversi, 1,8 milioni.

            Le risorse rivolte ai Ccnl, a loro volta, sono razionate in questo modo, rispettando le percentuali di adesione al fondo: con le professioni amministrative e sanitarie che fanno la parte del leone, con 700 mila euro a disposizione per ciascuna. Poi, 400 mila euro sono rivolte a quelle giuridiche e 200 mila alle tecniche. Per le aziende, invece, 1 milione va al settore dei servizi e le restanti 800 mila euro a quello manifatturiero. Infine, 200 mila euro sono a disposizione per la formazione individuale e 500 mila per quella seminariale.

            Il fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua dei dipendenti degli studi professionali e delle aziende collegate, guidato da Ezio Maria Reggiani e attivato da Confprofessioni di concerto con le rappresentanze sindacali (Confedertecnica, Cipa e Filcams Cgil, Fisascat Cisl, UilTucs Uil), ha promosso il bando 01/07 in tutta Italia, con numerosi incontri di presentazione e confronto che si sono svolti a fine luglio. (riproduzione riservata)