Fondi: Esercito formato da 700mila iscritti

11/01/2001

loghino.gif (3272 byte)






Giovedì 11 Gennaio 2001
commenti e inchieste
Esercito formato da 700mila iscritti

ROMA Circa 700mila iscritti con un tasso di adesione superiore al 30% e un patrimonio netto sopra i 1.900 miliardi. Sono i dati, aggiornati al settembre scorso, che consentono di visualizzare la fisionomia dei 16 fondi negoziali ai quali negli ultimi tre anni la Covip ha autorizzato l’esercizio all’attività. Aggiungendo altri 24 fondi (con 170mila iscritti) per i quali la Commissione di vigilanza sui fondi pensione ha dato il via libera alla raccolta delle adesioni si arriva a quota 40 fondi negoziali.

Ma il territorio della previdenza integrativa, seppure non ancora esteso come quello di altri importanti Paesi europei, è ancora più vasto. Tra fondi negoziali, fondi aperti e fondi costituiti prima della riforma introdotta con il decreto legislativo 124, le forme di previdenza integrativa complessivamente attive sono circa 150 con un bacino di aderenti di oscillante attorno alle 1.700 unità. In totale il patrimonio su cui attualmente vigila la Covip sfiora i 40mila miliardi.

Dei sedici fondi negoziali operativi al 30 settembre 2000, almeno cinque (Fonchim, Cometa, Fondenergia, Quadri e capi Fiat e FondoDentisti) risultano attivi nella fase di investimento delle disponibilità accumulate, attraverso 19 soggetti gestori. I primi fondi a decollare sono stati Fonchim (chimico e farmaceutico), e Cometa per gli addetti dell’industria metalmeccanica, seguiti dal comparto energia (Fondenergia) e dall’industria alimentare (Alifond) e del legno (Arco).

Quanto alle forme di previdenza complementare attivate prima degli interventi di riassetto del ’93, i fondi in funzione sono oltre 600, e nella primavera dello scorso anno le adesioni avevano raggiunto le 655mila unità, assorbendo una fetta pari al 40% degli iscritti complessivi alla previdenza complementare. L’andamento dell’ultimo triennio, nonostante non sia certo da "Formula uno", è stato giudicato positivamente dalla Covip.

—firma—M.Rog.