Fnac Italia- Esito incontro 14/2/2012

Roma, 20 febbraio 2012

Si e svolto il 14 febbraio, scorso l’incontro con l’azienda in oggetto in cui speravamo di avere qualche risposta in merito alle dichiarazioni della casa madre.
Le responsabili risorse umane presenti all’incontro hanno dichiarato di non avere nessun tipo di informazione al riguardo.

A questo punto si è deciso insieme al Coordinamento di proclamare lo stato di agitazione e, dove possibile, di fare qualche ora di sciopero.

Per ora non abbiamo proclamato sciopero nazionale in quanto non tutte le strutture sono pronte alla mobilitazione e perché potremmo averne ancor più bisogno a fronte del perdurare del silenzio di Fnac Italia o peggio ancora se l’azienda dovesse fare dichiarazioni più preoccupanti.

Per ora l’obiettivo principale e quello di ottenere risposte che fino ad ora non ci sono state fornite.

Vi inviamo il comunicato del Coordinamento da far girare nei luoghi di lavoro. Tale comunicato verrà allegato alle richieste di incontro che stiamo preparando da mandare all’amministratore delegato e alla casa madre.

Nella lettera che manderemo come OO.SS. all’azienda proclameremo lo stato di agitazione e preannunceremo mobilitazioni territoriali.

Infine invieremo il comunicato anche al Cae PPR.

Vi ricordiamo l’importanza di comunicare alle strutture nazionali le eventuali mobilitazioni territoriali in modo da dare il massimo risalto e da condividerle con gli altri punti vendita.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Daria Banchieri

All. 1 Comunicato Unitario 20/2/2012