Firmato il decreto di correttiva della riforma Agea che trasforma la Sin in società in house

08/10/2019
filcams big

La vertenza della Sin, società informatica partecipata da Agea che eroga oltre 7 mld l’anno di Fondi Europei alle aziende agricole italiane, ha segnato un punto di svolta a favore dei lavoratori, delle professionalità e della res publica.
Il Presidente Mattarella ha infatti appena promulgato il D.lgs di correttiva della riforma Agea (n. 74/2018), che completa il riordino dell’agenzia atteso da tutto il mondo agricolo.

Attraverso la trasformazione della sin in società in house providing sarà valorizzato il know how di Sin sul sistema di erogazione dei contributi in agricoltura e garantisce la continuità dei servizi del Sian, banca dati di interesse nazionale; saranno tutelati oltre 300 posti di lavoro delle partecipate Agea, privilegiando le professionalità esistenti ed evitando la spesa per contratti esterni alla pubblica amministrazione.
Il Decreto risponde, inoltre, alle raccomandazioni della Commissione Europea, aumentando il controllo su attività non delegabili ai privati; mettendo a sistema le funzioni degli enti delegati nel rispetto del principio di terzietà e di segregazione dei compiti e getta le basi per un polo informatico in agricoltura, per la innovazione del settore e la creazione potenziale di nuovi posti di lavoro nella filiera.