Firmata l’ipotesi di accordo per il contratto nazionale delle farmacie speciali: 135 euro di aumento, 560 di “una tantum”

«Un negoziato chiuso in tempi accettabili e che dimostra come le resistenze poste alla conclusione positiva dell’altro contratto farmacie, quelle aderenti a Federfarma, hanno poco a che fare con la logica della contrattazione sindacale»

Link Correlati
     Firmata l'ipotesi di accordo per il contratto nazionale delle farmacie speciali: 135 euro di aumento, 560 di "una tantum"