Firenze: Troppi turisti, scarsa qualità dell’accoglienza

11/05/2001

Logo Repubblica.it
Firenze

Pagina 4
"Troppi turisti, scarsa qualità dell’accoglienza"
L’appello


"QUALITA’ del lavoro per la qualità del turismo" è lo slogan lanciato dalla FilcamsCgil fiorentina, per bocca del suo responsabile per il settore turistico, Paolo Mugnaini. Cosa vuol dire? Vuol dire che secondo il sindacato sempre più numerosi sono i turisti a Firenze, ma sempre più scarsa è la qualità dei servizi con cui vengono accolti. Con esiti negativi anche per i fiorentini visto che, come dice Mugnaini, "in un ristorante, per esempio, dove il servizio non è adeguato, mangiano tutti, turisti e non turisti". Il servizio non sarebbe più adeguato, come sostiene la Filcams, perché albergatori e proprietari dei vari esercizi cercano di risparmiare sempre più sul costo del lavoro. Riducendo il numero degli occupati fissi, quelli che possono formarsi sia attraverso l’esperienza che le scuole di formazione, a favore dei lavori temporanei, occasionali e soprattutto appaltati a cooperative varie. In questa maniera, dice Mugnaini, si finisce più per puntare sulla quantità del turismo mordi e fuggi che sulla qualità dei visitatori. A questo punto il sindacato chiede un patto con gli amministratori e le associazioni dei consumatori per rivolgersi tutti insieme agli imprenditori turistici e convincerli a cambiare metodo.