FIRENZE, SESENA: QUALITÀ OCCUPAZIONE NEL TURISMO PEGGIORATA

30/09/2014

30 settembre 2014

Firenze, Sesena: Qualità occupazione nel turismo peggiorata


"La crisi occupazionale del turismo sicuramente si è sentita meno che negli altri settori. È anche vero però che il livello qualitativo del lavoro, a cui è anche legato l’offerta, è peggiorato". È quanto ha affermato Cristian Sesena, segretario nazionale della Filcams Cgil, a margine del meeting sul turismo organizzato a Firenze. ‘La
sfida della qualità per il turismo a Firenze e Provincia: il lavoro al centro’. In questo quadro, infatti, prosegue Sesena, ci sono "più lavoratori che lavorano meno giorni, che non hanno tutele sufficienti. Senza contare il fenomeno crescente, un po’ in tutta Italia, in cui le aziende tendono a farsi concorrenza giocando sul costo del lavoro". Una situazione, secondo Sesena, quindi, in cui è necessario "porre rimedio velocemente. Non è solo una questione di investimenti, soldi, ma è anche una questione di responsabilità sociale delle imprese e di controllo, quello che devono garantire gli enti locali". Il turismo, conclude Sesena, "crea ricchezza. Deve essere interesse di tutte le parti, di tutti gli attori, compreso il sindacato, trovare assieme delle sinergie costruttive".