Firenze. Pulizie e multiservizi: oggi e domani lo stop

19/06/2007
    martedì 19 giugno 2007

    Pagina Nazionale e pagina IX – Cronaca Firenze

    Pulizie e multiservizi,
    oggi e domani lo stop

      PULIZIE dei locali pubblici e degli ospedali, trasporto del vitto e barellaggio dei pazienti a rischio oggi e domani per lo sciopero dei lavoratori delle imprese di pulizia e servizi di tutta la Toscana.

      La protesta, indetta a livello nazionale, nella nostra regione parte stamani con i circa 500 lavoratori del settore, il 90 per cento dei quali a part time e con stipendi miseri. «Questi dipendenti – spiega Giuliana Mesina della Cgil – vengono mal pagati e vivono di precarietà. Da due anni è scaduto il contratto e non c’è in vista alcun rinnovo».

      Cgil, Cisl e Uil chiedono l’inserimento nel contratto nazionale della clausola che tutela il mantenimento del posto di lavoro se cambia l’appalto e più sicurezza. «Chi lavora per ditte che vincono gli appalti negli ospedali — spiega Gabriele Nencioni della Cisl — entra in reparti ad alto rischio ma non ha le giuste tutele».

      I lavoratori delle imprese di pulizia e servizi manifesteranno a Careggi. Il concentramento è alle 10 alla rotonda di viale Morgagni per poi entrare dentro le mura dell’area ospedaliera. Domani i lavoratori terranno un’assemblea regionale all’auditorium Duomo di via Cerretani.

      M. P.