Firenze. «Flessibilità per salvare posti di lavoro»

21/04/2004


MERCOLEDÌ, 21 APRILE 2004
 
Pagina IV – Firenze
 
IL TURISMO
 
"Flessibilità per salvare posti di lavoro"
 
      NIENTE licenziamenti ma un accordo sulla flessibilità che permetta di mantenere i posti di lavoro nel settore turismo nonostante l´attuale crisi. E un tavolo tra istituzioni, operatori del settore e sindacati per trovare insieme gli strumenti per offrire ai turisti proposte di qualità e coordinate e non solo, come è successo finora, prezzi ridotti nelle camere d´albergo ma cene alle stelle nei ristoranti. Sono le due proposte per il turismo a Firenze fatte dalla Filcams-Cgil.
      I calcoli del sindacato sono questi: meno 15% di turisti in città nel 2003 e più il 24% di posti letto negli ultimi 4 anni. Una situazione, protesta la Filcams cui per ora si risponde solo tagliando posti di lavoro: il 10% tra gli assunti e l´esclusione pressoché totale degli stagionali. Hanno offerto la loro disponibilità sia chi albergatori, per bocca del presidente della sezione di Assindustria, Riccardo Zucconi, che il sovrintendente Paolucci.
      (i.c.) .