Firenze. Dalla Regione stop agli outlet

02/07/2002

2 Luglio 2002












 


Dalla Regione stop agli outlet




Stop agli outlet. Nei prossimi tre anni in Toscana non verranno più autorizzati nuovi insediamenti di grandi strutture di vendita, anche se nello stesso periodo saranno realizzate quelle già avviate: l’Ikea di Sesto e gli outlet di abbigliamento e moda di Barberino (gruppo Fratini), Reggello (Gucci) e Foiano della Chiana. E’ questa la novità principale del nuovo regolamento della grande distribuzione approvato ieri dalla giunta regionale su proposta dell’assessore al commercio Susanna Cenni. Che prevede anche un giro di vite alle concessioni per ipermercati e centri commerciali: fino al 2004 saranno autorizzati insediamenti per 50.000 metri quadrati complessivi di superficie, di cui 22.200 nella zona compresa tra le province di Firenze, Prato e Pistoia, 15.000 sulla costa di Massa, Lucca, Pisa e Livorno e 12.800 tra i territori di Siena, Arezzo e Grosseto. Nel triennio 19992001 erano stati autorizzati dalla Regione 120.000 metri quadrati di superficie.