Firenze. Coop, tensione nei magazzini

02/02/2005

    mercoledì, 02 febbraio 2005

    Pagina VII – Firenze

    Le Rsu denuciano l´affidamento all´esterno di alcune mansioni
    Coop, tensione nei magazzini

      TENSIONE alle stelle ai magazzini Unicoop dei Pratoni a Scandicci.
      I lavoratori hanno già volantinato gli ingressi delle Coop toscane denunciando l´azienda.

      Domani si terrà l´assemblea in cui i tre sindacati di categoria, Filcams, Fisasca e Uiltucs, usciranno con un documento che di fatto aprirà la vertenza con Unicoop. La protesta nasce dalla trasformazione unilaterale da parte della Coop del già maldigerito accordo del 2001 in cui, in occasione del trasferimento del magazzino da Sesto, si concordava che il turno di notte sarebbe stato appaltato a ditte esterne.

      Adesso Unicoop, visti la crisi e il fatto che tutto il resto della grande distribuzione ha già appaltato all´esterno l´intero lavoro dei magazzini, ha chiuso il turno di notte e spostato l´appalto all´esterno al turno del pomeriggio. Invano assicura che nessuno sarà licenziato, che alla ditta esterna saranno imposte le stesse tutele di prima. I lavoratori temono che l´uso degli appalti esterni vada estendendosi come da Unicoop non accettano.

      (i.c.)