Firenze. “Allo Sheraton lavoratori vessati e intimiditi”

26/09/2001



Logo Repubblica.it
Firenze

Pagina 4
"Allo Sheraton lavoratori vessati e intimiditi"

Continua la tensione tra il personale dello Sheraton Hotel e le rappresentanze sindacali da una parte e i vertici direttivi dell’albergo alla periferia fiorentina dall’altra, dopo la denuncia dei sindacati di vessazioni e intimidazioni nei confronti dei lavoratori. Una vertenza dai tratti molto duri, come già era venuto fuori al momento delle prime manifestazioni.
La questione è stata affrontata e resa pubblica dai rappresentanti sindacali e da alcuni dipendenti ieri mattina. Le organizzazioni sindacali (Filmcams e Fisascat Cisl), accusano pubblicamente la proprietà FGA Spa, il direttore dello Sheraton, i capi servizio e reparto dell’albergo per gli «atteggiamenti intimidatori, come limitazioni alla libertà personale e richiami ingiustificati», e le «continue vessazioni» nei loro confronti, «tra cui ritorsioni contro alcuni rappresentanti sindacali».
La situazione sarebbe precipitata a seguito dello sciopero di solidarietà a favore di un rappresentante sindacale, licenziato ingiustificatamente, sostengono le organizzazioni sindacali, e dopo un accordo sottoscritto con il patrocinio della Provincia di Firenze.
Le più esposte a «controlli ed interferenze nel loro lavoro», è stato inoltre specificato dai sindacalisti, sarebbero soprattutto le lavoratrici.