“Finanziaria” «non sono un vero ricco» (A.Statera)

29/09/2006
    venerd� 29 settembre 2006

    Pagina 7 – Economia

    IL CASO

      �Io, mister 70 mila euro
      non sono un vero ricco�

      Alberto Statera

        Hello mister 70 mila euro, lo sa che lei � un uomo ricco e il governo la vuole tassare di pi�?

          �Ma va in mona!�.

          Prego? Lei per caso � veneziano?

            �S�, ma lavoro a Trieste da una vita, sono medico pneumologo all�ospedale di Cattinara�.

            Nome, et� e stato civile, prego.

              �Francesco Lotti, veneziano, cinquantotto anni, nato il 7 luglio del 1948, sposato, divorziato dalla prima moglie, non dalla seconda compagna, un figlio di 21 anni, Gigio, che studia all�universit� ed � un campioncino di basket di bellissime speranze�.

              Lei � per caso uno di quei baroni che trovano in ospedale la clientela privata e che nello studio non fanno la ricevuta?

                �Per carit�, io lavoro in ospedale e basta, faccio i miei turni, mattina, pomeriggio, notte, week-end. Quando faccio la notte, a cinquantotto anni, esco dall�ospedale la mattina alle 8,30, quando sono di turno di giorno sono in ospedale dalle 8 alle 13,30, salvo complicazioni�.

                Quanto porta a casa a fine mese?

                  �Diciamo meno di 3500 euro, compresa la tredicesima�.

                  E come spende, dottor Lotti, tutti questi soldi che il governo ora vuole tassare al 43 per cento, se non prevarr� il ministro Ferrero, di Rifondazione comunista, che pretende invece il 45 per cento da voi ricchi?

                    �Cinquecento euro per il mantenimento di Gigio, 870 euro per una bella casa in affitto, pi� le spese. Sono fortunato, � il culo di vivere in provincia, se abitassi a Milano o a Roma con quei soldi non ci pagherei neanche il box per la macchina�.

                    Che macchina? Avr� un Suv, una Porsche Cayenne, una Maserati?

                      �Una Nissan Primera verde sporco del 1998, che cammina per miracolo�.

                      E che barca ha in Sacchetta o al porto di San Rocco a Muggia, dove un centinaio di yacht ormeggiati costano pi� di un milione di euro ciascuno?

                        �Ma va in mona!�.

                        Ancora?

                        �Non scherzi, non ho nessuna barca e, se le devo dire, non invidio proprio quei nuovi ricchi che ostentano quelle volgarissime barche a motore�.

                        Lei si ritiene ceto medio?

                          �S�, cos� si diceva, le classi marxiane non esistono pi�. Vivo bene senza scialare, mi ritengo classe media, pi� fortunato di tanti altri�.

                          Ottocentosettanta, pi� cinquecento per il ragazzo Gigio, pi� diciamo altri mille per riscaldamento, assicurazioni, benzina, telefoni e quant�altro. Fa 2300. Le restano un sacco di soldi.

                            �Ma va in mona!�.

                            Basta, dottor Lotti, non mi ci mandi, faccio solo domande, � il mio mestiere.

                              �E lei quanto guadagna col suo mestiere?�.

                              Le domande le faccio io, certo non guadagno come tanti manager anche di piccole fabbrichette da due milioni di euro l�anno. Torniamo a lei.

                                �Io non piango, sto meglio dei miei infermieri che fanno una vitaccia e non raggiungono i 2000 euro. Mi rendo conto che guadagno pi� di altri, ma perch� ho studiato di pi�. Con i mille euro che mi restano vado al ristorante un paio di volte a settimana, quando non mi va di cucinare. Massimo ristoranti da 50 euro e faccio qualche week-end di musica: Vienna, Parigi, Amsterdam. Voli low cost, alberghi massimo a tre stelle. Parigi mi costa 200 euro di aereo. Li devo mettere via�.

                                Quanto le resta a fine mese?

                                  �Zero�.

                                  Quanto ha in banca?

                                  �Non so, vado a vedere l�estratto conto. Eccolo: a inizio settembre 4.123 euro, a 58 anni, dopo trent�anni di professione�.

                                  Per chi vota, dottor Lotti?

                                    �Ostrega, che domanda: centrosinistra! Per anni ho votato comunista e poi sempre Ulivo. Ho fatto anche attivit� politica a Monfalcone�.

                                    Contento?

                                      �Disilluso. Pensavo che Prodi e la sinistra mettessero mano alla situazione fallimentare lasciata dal governo Berlusconi recuperando sui grandi redditi e le grandi rendite e soprattutto sull�evasione fiscale. Ma si sceglie la via pi� semplice, colpire i ceti medi, quelli che quando come me sono dipendenti dichiarano tutto, non evadono un soldo. E gli altri? Io so che qui ci sono molti pi� poveri di me, ma tantissimi pi� ricchi, non si pu� neanche immaginare quanti. Quelli delle barche, delle Ferrari, delle ville il Costiera, delle attivit� commerciali. Ci siamo tolti dalle palle Berlusconi, ma ora devo dire che non � servito a niente�.

                                      Allora il centrosinistra si fa male da solo?

                                        �Sono sfarinati. Un pezzo vuol rifare la Democrazia cristiana, siglando un patto con i ceti medi, o come si chiamano adesso, gli altri dichiarano scelte pi� popolari. Ma popolari un "casso" se poi vanno a colpire i ceti medi, di cui fanno parte ormai anche gli operai, e non le grandi ricchezze che in questo paese vede chiunque non sia cieco? Mettano la Finanza a Porto San Rocco o al Lisert, all�uscita dell�autostrada, a contare le Porsche e vedano quanti ricchi "sboroni", come si dice in Emilia Romagna, trovano senza colpo ferire. Sia chiaro, non odio i ricchi, ci mancherebbe, e mi ritengo anche fortunato a guadagnare intorno ai 70 mila euro lordi, ma sono per il motto: giusto guadagno e giusta tassazione. Il contrario di quel che vedo. E� proprio impossibile farlo?�

                                        Allora ha ragione Tremonti quando dice che con l�imminente Finanziaria il centrosinistra ha gi� virtualmente perso le elezioni?

                                          �Io sono nauseato, ho molta simpatia per Padoa-Schioppa, che mi sembra serio e preparato, come anche Visco, ma se dovessi votare oggi non saprei pi� per chi. Esiste un partito anarchico?�

                                          Via dottore…

                                            �Vabb�, non c��. Ma sa che le dico? "Quando marciremo nella tomba coperta di vermi…. ", verso sublime di Olindo Guerrini, detto lo Stecchetti. Che gusto potranno mai avere allora gli evasori fiscali a fare i pi� ricchi del cimitero?�