Finalba Store, esito incontro 18/03/2015

Roma, 20 marzo 2015

il giorno 18 marzo 2015 si è tenuto il previsto incontro per svolgere l’esame congiunto della procedura di licenziamento collettivo aperta da Finalba Store in fallimento.

Il curatore fallimentare ha dichiarato che è stato necessario aprire una procedura di licenziamento collettivo coinvolgendo tutti i dipendenti attualmente in forza, a fronte della revoca dei contratti di locazione da parte dei centri commerciali in cui insistono i punti vendita oggetto della relativa comunicazione, causando inoltre, l’impossibilità di completare l’acquisizione di detti negozi da parte di Essenza S.p.A.. Tutto ciò ha determinato la conseguente chiusura dell’esercizio provvisorio con decorrenza 28 febbraio 2015.

In merito alla procedura, dopo ampio confronto, abbiamo sottoscritto un inevitabile verbale di mancato accordo che troverete in allegato, rinviando quindi in sede ministeriale il confronto.

A latere abbiamo sottoscritto un verbale, anch’esso in allegato, con il quale abbiamo ottenuto da parte del Curatore Fallimentare la certezza che la mensilità corrente sarà retribuita alla normale scadenza nonostante una capienza economica molto difficile.

Sarà nostra cura dare tempestiva comunicazione non appena saremo convocati dal Ministero del lavoro.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sandro Pagaria


- verbale mancato accordo
- verbale riunione