FILCAMS FISASCAT UILTUCS BOCCIANO ACCORDO PREZZI: ESTENSIONE ORARI PEGGIORA CONDIZIONI LAVORATORI

17/09/2004

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

17 settembre 2004

FILCAMS FISASCAT UILTUCS BOCCIANO ACCORDO PREZZI: ESTENSIONE ORARI PEGGIORA CONDIZIONI LAVORATORI

Filcams Fisascat Uiltucs bocciano l’accordo per il congelamento dei prezzi. In una nota congiunta le federazioni del commercio esprimono «la loro contrarietà a un provvedimento che va nella direzione del peggioramento delle condizioni di lavoro dei lavoratori» e sottolineano «la loro determinazione a mettere in atto azioni idonee a contrastare tale scelta».

Il timore dei sindacati è che «la prospettata ulteriore estensione degli orari commerciali» abbia ricadute negative «sulle condizioni di vita e di lavoro degli addetti» e non abbia effetti positivi neanche sulla dinamica dei prezzi, «assumendo invece il carattere di un ulteriore regalo alle imprese della grande distribuzione nella competizione commerciale nei confronti della piccola e media impresa».

Filcams Fisascat Uiltucs sottolineano che il blocco dei prezzi, oltre che «tardivo», riguarda «solo il 14% del volume d’affari della grande distribuzione, cioè solo il 10% scarso dei consumi alimentari italiani», ed appare per questo una misura «più propagandistica che in grado di incidere realmente» sull’inflazione.