FILCAMS CGIL REGGIO CALABRIA: GUARDIA GIURATA RIAMMESSA IN SERVIZIO DOPO L’ILLEGITTIMO LICENZIAMENTO. UNA VITTORIA IMPORTANTE

21/11/2011

21 novembre 2011

Filcams Cgil Reggio Calabria: Guardia Giurata riammessa in servizio dopo l’illegittimo licenziamento. Una vittoria importante

La Filcams Cgil di Reggio Calabria ha promosso ricorso al Tribunale di Reggio Calabria – Sezione lavoro – per impugnare il licenziamento intimato ad un lavoratore della Sicurpol Vigilantes s.n.c. (azienda con meno di 15 dipendenti), con la motivazione di “riduzione di personale”.
L’Organizzazione Sindacale, insieme all’Avvocato Giuseppe Parisi, rilevando vizi del provvedimento che adombravano una sorta di condotta ritorsiva nei confronti del dipendente,
si è rivolta al Tribunale che ha disposto la sua immediata riammissione in servizio, evidenziando il carattere ritorsivo del licenziamento.

“Il lavoratore, infatti” racconta la Filcams Cgil di Reggio Calabria “ dopo circa un mese dalla denuncia per mancata retribuzione, è stato “stranamente” licenziato dalla società; il Giudice ha ravvisato il carattere discriminatorio di tale provvedimento verso il lavoratore, “colpevole” solamente di aver rivendicato i propri legittimi diritti tramite una denuncia al locale Ispettorato del Lavoro”.

Lo stesso Giudice ha segnalato nello stesso provvedimento di riammissione, come la Società avesse altresì violato i fondamentali criteri di correttezza e buona fede che devono informare le scelte riguardanti i lavoratori da licenziare.
Soddisfazione da parte della Filcams Cgil di Reggio Calabria che da sempre si pone a difesa dei lavoratori nella convinzione di essere dalla parte della ragione nel tutelare la legalità, la dignità dei lavoratori e l’immagine stessa dell’Organizzazione. La Filcams CGIL spera che questa ennesima vittoria serva anche a dare coraggio a tutti quei lavoratori che ancora oggi non trovano la forza di reagire .