Fi: articolo 18 anche per i sindacati

14/02/2002





Fi: articolo 18 anche per i sindacati
ROMA – La Cgil non vuole che si tocchi l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori? E allora cominci ad applicarlo ai propri dipendenti. A formalizzare in Parlamento una proposta di legge in tal senso � il deputato di Forza Italia Aldo Perrotta. La legge 108 del 1990 esenta in effetti partiti e sindacati dall’obbligo del reintegro in caso di licenziamento per ingiusta causa: cos� come accade per le imprese con meno di 15 dipendenti, l’articolo 18 – recita la legge del ’90 – �non trova applicazione nei confronti dei datori di lavoro non imprenditori che svolgono senza fini di lucro attivit� di natura politica, sindacale, culturale, di istruzione ovvero di religione o di culto�. Commenta Perrotta: �� quanto meno illogico che Cgil, Ds e Rifondazione possono licenziare in qualsiasi momento i propri lavoratori e poi vogliono impedirlo agli altri. Non si capisce per quale motivo l’articolo 18 non debba trovare applicazione in riferimento ad attivit� sociali o culturali che danno occupazione a migliaia di lavoratori�.

Gioved� 14 Febbraio 2002