Ferrara. Due giorni di sciopero per il commercio privato

20/12/2007
    giovedì 20 dicembre 2007

    Pagina 11- Cronaca

      La protesta non interesserà i lavoratori di Coop Estense

        Due giorni di sciopero
        per il commercio privato

          I sindacati hanno confermato per domani e dopodomani lo sciopero del commercio privato e dei farmacisti. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno invitato i lavoratori ad una massiccia adesione e chiedono alla cittadinanza il sacrificio di astenersi dagli acquisti nella giornata di sciopero, in solidarietà con i circa due milioni di lavoratori in attesa del rinnovo del contratto nazionale scaduto da quasi un anno.

          Domani si fermeranno i lavoratori delle aziende che operano su cinque giorni lavorativi e sabato i lavoratori delle aziende del commercio che operano su sei giorni lavorativi. Il 21 dicembre si fermeranno anche i lavoratori delle farmacie private nel tentativo di negoziare un contratto dignitoso.

          «Stiamo tornando indietro di vent’anni – dicono dai sidacati – proprio in un settore globalmente in grande espansione economica ed occupazionale. Con i nostri contratti chiediamo di tutelare sempre di più i lavoratori, le donne e i giovani che chiedono un lavoro migliore». Lo sciopero non interesserà i lavoratori Coop considerato che proseguono le trattative per il rinnovo del contratto.