Federturismo L’incontro chiarisca ruoli

27/09/2002

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
229, pag. 14 del 27/9/2002

Federturismo L’incontro chiarisca ruoli

´Non ci facciamo illusioni: il quadro della finanza pubblica è tale da impedire al governo di destinare risorse al turismo. E questa consapevolezza fa crescere il rammarico per la mancanza di aiuti da parte della Finanziaria 2002, approvata in un momento in cui la situazione economica non era così disastrosa e il comparto aveva bisogno di finanziamenti per superare la crisi seguita all’11 settembre’. Giancarlo Abete, presidente di Federturismo/ Confindustria, consapevole che la conferenza di Lamezia Terme non giocherà nessun ruolo sulla Finanziaria 2003, ormai varata, si augura che l’incontro serva, quanto meno, a far chiarezza sui ruoli istituzionali, ponendo fine alla querelle tra stato e regioni perché ´le associazioni imprenditoriali non possono continuare a fare i pompieri tra le parti’.

Per Abete, le giornate di Lamezia devono servire anche ad analizzare gli scenari mondiali, soprattutto in una fase delicata come quella attuale. E la XXIII giornata internazionale del turismo, che si celebra oggi, deve essere, secondo Abete, un’occasione per riflettere sul valore del turismo come strumento al servizio della pace e del dialogo tra le civiltà. ´La celebrazione della giornata del turismo’, scrive il presidente Abete in una lettera al segretario generale dell’Organizzazione mondiale del turismo, Francesco Frangialli, ´deve essere un momento per mettere in evidenza non solo gli aspetti economici dell’industria turistica ma, soprattutto, i valori che sono alla base del desiderio di viaggiare: conoscenza reciproca tra persone, dialogo e confronto pacifico, cooperazione’.