Fastbook – Esito incontro 23/04/2012

Roma, 26 Aprile 2012

Si e svolto in data 23 aprile u.s. Il primo incontro ufficiale con l’azienda in oggetto dopo l’apertura della procedura di mobilità con la dichiarazione di 35 esuberi tutti individuati nelle filiali periferiche ( Roma, Padova, Firenze, Bologna).

Come già anticipato nell’incontro precedente l’azienda ha ribadito la necessità di ridurre i costi attraverso una riorganizzazione complessiva che comporta la trasformazione dei 4 magazzini oggi esistenti in altrettanti punti vendita.

L’obiettivo è quello di ridurre le metrature dei negozi oltreché l’organico, prevedendo strutture di 5 operatori addetti al servizio di vendita al banco.
Tutto il servizio di spedizioni e le attività amministrative collegate verranno centralizzate presso la sede di Trezzano.

Dopo l’analisi della strategia aziendale, che è risultata essere una strategia difensiva e comunque di riduzione strutturale, le parti si sono concentrate sul dettaglio degli esuberi dichiarati.

Dal confronto sono emerse diverse domande sia sui profili indicati nella procedura sia sulla possibilità di gestione delle filiali con un organico così ridotto. Infine le OO.SS. hanno chiesto la disponibilità dell’azienda a valutare l’attivazione di ogni strumento utile a ridurre l’impatto di questa procedura sull’organico.

La direzione aziendale ha rinviato le risposte al prossimo incontro che si terrà il giorno mercoledì 2 maggio 2012 presso l’Unione del Commercio di Milano, Corso Venezia 47 alle ore 11.30.

Nel frattempo l’azienda si è resa disponibile a incontri territoriali dove richiesti.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Daria Banchieri