Fastbook – Esito incontro 02/05/2012

Roma, 8 maggio 2012

Si è svolto il 2 maggio scorso il secondo incontro per la discussione della procedura di mobilità aperta dall’azienda in oggetto.

L’azienda ha ribadito l’intenzione di voler trasformare gli attuali magazzini in punti vendita in cui occupare 1 capo filiale e 4 addetti vendita. Sulla base di questa affermazione ha confermato il numero di esuberi nonostante le OO.SS. abbiano dichiarato una grande preoccupazione rispetto alla tenuta di negozi così piccoli a fronte dell’attuale giro di affari: il rischio che è stato segnalato è quello che si perdano anche i clienti rimasti che oggi portano profitto all’azienda oltre al timore che l’organico non sia sufficiente per coprire il presidio necessario.

Le OO.SS. dopo aver ribadito la necessità che l’azienda riduca il numero di esuberi, hanno proposto una serie di strumenti utili per gestire la riduzione dei livelli occupazionali, quali: verificare l’organizzazione del lavoro delle filiali per trovare soluzioni utili a limitare il numero di esuberi, ricollocazione presso la sede o presso i negozi delle altre società del Gruppo, verificare la disponibilità dei lavoratori ad essere ricollocati come agenti, attivare la cassa integrazione, prevedere il percorso della mobilità volontaria incentivata.
Infine le parti hanno affrontato il tema della sede che anche se non è coinvolta direttamente dagli esuberi, è però toccata fortemente nella organizzazione del lavoro visto l’accentramento delle attività di spedizione.

Le OO.SS. hanno preteso che l’azienda interrompa qualsiasi iniziativa di modifica delle attività dei dipendenti e che invece condivida al tavolo nazionale o territoriale il progetto di riorganizzazione.
In particolare le OO.SS. hanno espresso forte preoccupazione per la presenza di una cooperativa che lavora in sovrapposizione con i dipendenti diretti e hanno chiesto un confronto chiaro sul tema che parta dalla condivisione del capitolato di appalto.

Le parti hanno condiviso le dare di due ulteriori incontri utili per avere tutte le risposte e condividere gli strumenti di gestione degli esuberi:

Giovedì 17 ore 14 e Lunedì 28 ore 11 presso Unione del Commercio di Milano, Corso

Venezia 47.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Daria Banchieri