Farmacie, udienza Tar ad aprile

03/02/2005

    mercoledì 2 febbraio 2005

    pagina 7

      Sulla vendita
      Farmacie, udienza Tar ad aprile

        È fissata per aprile l’udienza di merito da parte del Tar Lombardia sulla legittimità della cessione delle 84 farmacie comunali milanesi, effettuata nel 1999, senza un’asta pubblica. Intanto Federfarma ha espresso soddisfazione per le decisioni con cui il Consiglio di stato ha respinto le richieste del comune di Milano e di Admenta Italia (società operante nella distribuzione intermedia del farmaco) di sospendere l’esecuzione dell’annullamento della vendita delle farmacie comunali alla società di distribuzione. ´I farmacisti sono soddisfatti della decisione e ritengono che nella udienza di merito il Consiglio di stato confermerà la sentenza con cui il Tar Lombardia nel giugno 2004 ha annullato il bando di gara e conseguentemente l’aggiudicazione alla Admenta Italia del pacchetto di maggioranza della società di gestione delle farmacie comunali milanesi’, ha dichiarato Giorgio Siri, presidente di Federfarma. ´Prima di annullare il bando di gara e l’aggiudicazione delle farmacie’, ha aggiunto Siri, ´il Tar aveva chiesto un giudizio di legittimità costituzionale sulla operazione. E la Corte costituzionale aveva stabilito che le farmacie comunali non possono essere gestite da soggetti che producono o distribuiscono farmaci o svolgono attività di intermediazione’.