Farmacie: La privatizzazione è iniziata da Bologna

11/04/2001

Corriere della Sera

Mercoledì 11 Aprile 2001






Cronaca di Milano
il numero in edicola


CONCORRENZA

La privatizzazione è iniziata da Bologna

      La scalata alle farmacie italiane è partita da Bologna. Da circa due anni sono ventidue i punti vendita in mano ai tedeschi, e non sono mancate le polemiche. A cominciare dalla vicenda del city manager del Comune di Bologna, che dopo aver gestito l’affare in prima persona è stato assunto come alto dirigente dalla società. La Gehe Italia ha recentemente conquistato anche il mercato di Cremona, 14 farmacie su 20. Ma per il direttore generale di Palazzo Marino sono proprio queste esperienze a lasciare tranquilli. «Finalmente a Bologna è arrivata una forma di concorrenza nelle farmacie che sta cercando di rosicchiare privilegi medievali con indubbi vantaggi per i cittadini», sostiene infatti Giorgio Porta. «Concorrenza non sui farmaci, ovviamente – precisa – ma su tutti i servizi». A Bologna come a Cremona, i risultati sarebbero stati «brillantissimi».
Cronaca di Milano


© Corriere della Sera


in linea con il Corriere
 
…………………………………..