Comunicati Stampa

#Facciamocorrereidiritti : Assemblea Nazionale No Easy Riders

22/07/2020
riders_img

“Esattamente un anno fa, in questo periodo, eravamo presenti nelle piazze e per le strade delle
nostre città per incontrare i Riders, farci conoscere e far conoscere loro le proposte della CGIL, dando vita
alla nostra campagna No Easy Riders.
A distanza di 12 mesi non potendo ripetere, per ragioni legate alle misure di contenimento dell’emergenza
sanitaria, analoga esperienza, come avremmo desiderato, abbiamo deciso, assieme a FILT, FILCAMS e
NIDIL di promuovere: un’assemblea nazionale dei Riders “a distanza” che si terrà il 23 luglio prossimo dalle 16.30 alle 18.30 sulla piattaforma Collettiva.it” è quanto si legge nella nota inviata dalla Cgil.

Sarà questa l’occasione per dare voce alle lavoratrici e ai lavoratori, raccogliere le loro testimonianze
e le loro necessità, per poi dibatterne assieme al Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini e alla
Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo
“In questi mesi” prosegue la Cgil, “abbiamo a più riprese tentato di intavolare una discussione con l’associazione di categoria Assodelivery, che però si è sempre sottratta al confronto; ciò non ci ha impedito di portare avanti importanti iniziative di proselitismo sui territori e un’attività vertenziale per la tutela della salute dei ciclofattorini e per il nostro diritto di insediare una rappresentanza sindacale riconosciuta, che sta
continuando con buoni risultati.”
Il Governo ha prodotto un apprezzabile sforzo di modifica del quadro normativo con la legge 128/2019 che però non ha risolto molti dei problemi aperti. La Cgil potrebbe essere chiamata a svolgere un ruolo negoziale importante ed è quindi necessario ribadire e rilanciare le nostre proposte per migliorare le condizioni di vita e lavoro dei Riders.