EX LSU/ATA – Pulizia scuole – verbale di incontro del 27 ottobre 2003


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per i servizi nel territorio
Direzione Generale del Personale della scuola e della Amministrazione

Il giorno 27 ottobre 2003 alle ore12,30 si sono incontrati i rappresentanti del M.I.U.R. e i rappresentanti sindacali di Categoria accompagnati da una delegazione di ex LSU dipendenti dai Consorzi per discutere lo stato della vertenza riguardante i predetti lavoratori.

A seguito di un ampio e costruttivo confronto è emerso quanto segue.

Premesso che il disegno di legge finanziaria per l’anno 2004 prevede per tali attività un capiente finanziamento, superiore a quello dell’anno precedente, le OO.SS. chiedono un adeguamento a 36 ore dell’orario di lavoro degli ex LSU.

L’Amministrazione, nel ricordare che allo stato attuale la materia è disciplinata dalla Convenzione vigente, che fissa puntualmente orario e retribuzione e preso atto della disponibilità già manifestata in tal senso dai Consorzi, per un incremento di tre ore in aggiunta all’attuale quadro orario, non ritenuto sufficiente, si impegna ad una ulteriore verifica con i Consorzi stessi per assicurare un progressivo avvicinamento agli obiettivi indicati dalle parti sociali nell’ambito di una razionalizzazione delle risorse.

A tal fine si svolgerà nei prossimi giorni una verifica tecnica sulla documentazione contabile che verrà presentata dai Consorzi.

Tanto premesso l’Amministrazione procederà comunque, in continuità con quanto previsto nel corso dei precedenti incontri, ad avviare un percorso per la revisione dell’attuale quadro convenzionale in ossequio anche alla procedura in atto di infrazione europea, assicurando, tuttavia, la salvaguardia delle posizioni dei lavoratori.

A tal fine verrà costituito un tavolo con i rappresentanti sindacali dei lavoratori per verificare le condizioni di tutela da recepire nel nuovo assetto convenzionale.

Verrà affrontata altresì la problematica degli appalti storici connessi alla materia in esame al fine di evitare ulteriori proroghe.

L’Amministrazione si impegna altresì a costituire un tavolo di lavoro per esaminare le problematiche emergenti dall’attuazione della Convenzione, anche in relazione ad eventuali segnalazioni di disfunzioni nell’erogazione del servizio e nei rapporti tra lavoratori e Consorzi.

L’Amministrazione si impegna a riconvocare le OO.SS. per il giorno 13 novembre p.v. ore 10,00.

Le OO.SS., in assenza di una positiva conclusione della vertenza per quanto riguarda l’incremento delle ore, riterranno concluse negativamente le procedure di raffreddamento e conciliazione e conseguentemente dal giorno successivo adotteranno tutte le iniziative di mobilitazione e di lotta, nel rispetto della legislazione vigente.