Ex Lsu-Appalti Storici – Aggiornamenti avvio servizi mantenimento e decoro delle scuole

Roma, 18 luglio 2014

Oggetto: EX LSU-APPALTI STORICI – Circolare aggiornamenti avvio servizi
di mantenimento e decoro delle scuole


TESTO UNITARIO

a seguito di quanto emerso nelle riunioni del Tavolo di monitoraggio, di cui vi abbiamo informato nelle precedenti circolari, mercoledì 16 luglio, abbiamo ricevuto dal MIUR copia delle circolari ( una relativa alle Regioni Campania e Sicilia e l’altra a tutte le restanti Regioni ) che lo stesso Ministero ha predisposto in merito ai servizi di mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili e di giardinaggio di cui alla convenzione Consip.

Dette circolari, che rimettiamo in allegato, sono state inoltrate dal Ministero alle Direzioni Regionali (USR). Inoltre nella medesima comunicazione il Miur ci ha informato che già dal giorno 16 luglio u.s., è in corso la diramazione a tutte le scuole oggetto degli interventi di cui sopra, del piano dettagliato dei lavori con l’indicazione dei rispettivi importi economici.

In considerazione delle disposizioni sopra riportate, il 21 luglio p.v., tutti i pre-contratti definiti in questi giorni nelle sedi regionali tra le imprese ed i dirigenti scolastici, verranno sottoscritti per rendere immediatamente esecutivo l’avvio dei lavori sulla base delle risorse già individuate e distribuite nei territori.

È bene evidenziare che tutti gli interventi predisposti dal Ministero, sulla base anche dei confronti intervenuti al tavolo di monitoraggio, sono finalizzati agli obiettivi di tutela della continuità dell’occupazione e del reddito di tutte le lavoratrici ed i lavoratori degli appalti di pulizia e accessori degli istituti scolastici Ex Lsu e c.d. Appalti Storici, stabiliti dall’accordo del 28 marzo 2014.

Pertanto, posto che il 20 luglio p.v., termina il periodo di Cig in deroga fissato dall’accordo sottoscritto presso il Ministero del Lavoro l’11 luglio u.s., qualora si dovessero determinare in specifiche situazioni dei ritardi tra il suddetto termine e l’esecuzione dei lavori sopra descritti, ogni possibile intervento, utile ad assicurare le tutele indispensabili ai lavoratori interessati che si rendesse necessario dovrà essere affrontato solo attraverso le norme stabilite dal CCNL “ per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati/multiservizi “ e dall’accordo in essere nel comparto appalti scuole, sottoscritto per la gestione delle flessibilità, i trasferimenti e la tenuta del reddito.

Ricordiamo che laddove si riscontrino difficoltà nella stipula dei contratti da parte delle scuole le direzioni regionali della scuola, dovranno provvedere a convocare le direzioni scolastiche affinché siano adottati tutti gli interventi utili a rimuovere qualsiasi rifiuto alla sottoscrizione.

È importante continuare a seguire con attenzione questa fase di avvio dei lavori nei territori, anche attraverso gli incontri di monitoraggio decentrati, al fine di garantire che tutto ciò avvenga nel rispetto e la coerenza con le intese raggiunte e segnalare tempestivamente le eventuali anomalie riscontrate .

Nei giorni in cui saranno avviati i lavori è opportuno assumere iniziative per valorizzare l’evento, al fine di trasmettere l’esito positivo delle soluzioni definite per garantire dignità e decoro alle scuole attraverso il risultato non indifferente di mantenimento dell’occupazione del reddito degli addetti.

p. La Segreteria Filcams Nazionale
Elisa Camellini