EWC AUTOGRILL – Parigi – Delibere adottate

Il Comitato Aziendale Europeo di Autogrill é stato convocato a Parigi dal 14 al 16 ottobre 2009; per la FILCAMS CGIL sono presenti Carlo Alberto Frollani di Milano e Monica Cavallini di LIvorno; sono inoltre presenti per la Fisascat : Alice Locci e Giovanni Marini; Maurizio Marini e Massimo Forti della Uiltucs. Sono inoltre presenti i delegati di Belgio, Francia, Austria, Spagna e Gabriele Guglielmi in qualità di Coordinatore EFFAT del CAE Autogrill.

Nel corso dell’incontro, Mario Ferrario per la Direzione Europea di Autogrill, Jaouad Cheikhi e Hamidou Traore del Comitato ristretto del CAE, Gabriele Guglielmi Coordinatore EFFAT, hanno sottoscritto un "ambizioso" piano di attività che, oltre a calendarizzare gli incontri affinché entro l’ottobre 2010 possa essere rinegoziato il nuovo accordo del CAE Autogrill alla luce della nuova direttiva 6 maggio 2009 e del mutato perimeto di Autogrill, ha previsto una migliore dotazione di strumenti informativi a disposizione del CAE e progetti operativi su: manuale di antidiscriminazione; Codice etico, scambio di best practice, mobilità interna fra i diversi Paesi e certificazione delle competenze, miglioramento degli strumenti di dialogo sociale.

Nel corso dell’incontro : Giorgio Minardi, Luigi Guerrieri, Mario Ferrario, Roberto Colombo della Direzione Europea di Autogrill; e la Direzione Globale rappresentata dal Direttore Organizzazione e Risorse Umane del Gruppo: Alessandro Preda hanno illustrato la situazione aziendale a livello Europeo e Mondiale sia nell’anno passato, che ha subito gli effetti della crisi, sia le prospettive di sviluppo che vedrà Autogrill impegnata a mantenere la leadership nel settore e ad integrare sempre di più i diversi canali operativi, quasi eslusivamente svolti in concessione, destinati alla persona che viaggia.

091015 EWC AUTOGRILL – Parigi Delibere adottate

Premessa:

Approntare una verifica congiunta dei componenti e dei sostituti che restano comunque in carica fino a nuovo accordo

Fino a quando le Organizzazioni sindacali italiane comunicheranno il nominativo del terzo componente, il comitato ristretto opererà nell’attuale composizione perché dovrà comunque mantenere operatività.

Per il regolamento di funzionamento del CAE, da redigere al più presto, si danno le seguenti indicazioni

- anche ogni componente del Comitato ristretto avrà un supplente

- alla fine di ogni riunione, oltre al verbale da redigersi come da Accordo, e anche in lingua inglese; verrà redatto e controfirmato un elenco con i titoli delle delibere assunte

1. calendarizzare il percorso per la definizione del nuovo accordo

a. preso atto della discussione del comitato ristretto del 18.09.09; si affida al comitato ristretto il confronto preparatorio

b. definite già due date di incontro del ristretto entro 01_2010 e 04_2010

c. identificata provvisoriamente la plenaria per licenziare il testo del nuovo accordo a ottobre 2010

d. si conviene sulla previsione della distribuzione di seggi e supplenti per aree geografiche omogenee di presenza Autogrill

e. Valutare la possibilità di invitare 2 osservatori extra UE permanenti

2. progetti operativi congiunti sui quali aprire il confronto nei prossimi 12 mesi:

a. pubblicazione congiunta del manuale antidiscriminazione

b. definizione condivisa del codice etico

c. impostare un modello di confronto che faciliti lo scambio di best practice (es. SA8000, certficazioni ambientali, diversity, salute e sicurezza sul lavoro, accessibilità, corretta accoglienza di clienti con bisogni speciali, ecc.)

d. impostare un modello di confronto che faciliti la sperimentazione della Mobilità interna volontaria dei dipendenti Autogrill, anche stagionali, nei diversi Paesi UE (certificazione delle competenze derivanti dalla formazione)

e. Predisposizione di un progetto da presentare congiuntamente, anche per richieste di finanziamento, sulle specificità di un’azienda come Autogrill: es. presente in molti Paesi e conseguente allargamento del perimetro del CAE e conseguente necessità di formazione per nuovi componenti; ha attività multi localizzate, un’alta percentuale di lavori a termine, mobili e stagionali, è presente in locali concessione

3.

Si predisporrà: una rete intranet per il CAE con traduttore utile anche alla consultazione dei componenti sui programmi da realizzare di cui sopra; ed una pagina internet redatta congiuntamente da azienda e comitato ristretto (bacheca virtuale)

p. Autogrill SpA

p. CAE