Europa 2000 – Prontogros Mam, esito incontro 03/11/2010

Roma, 4 novembre 2010

Testo Unitario

Il giorno 3-11-2010, si è svolto l’incontro con Europa 2000 Prontogros e Prontogros-MAM. rappresentate dal Dott. Gargioni e alla presenza della proprietà nella persona del Dott. Annovazzi, conseguente alla richiesta dalle OO.SS. nazionali al fine di verificare la situazione aziendale. Nel corso della riunione l’azienda ha illustrato le linee principali dell’attuale situazione economico – finanziaria delle società Europa 2000 Prontogros S.p.A. e Prontogros M.A.M. che evidenziano un ulteriore aggravarsi della stessa con conseguente peggioramento dello stato debitorio e conseguente slittamento della corresponsione della mensilità di settembre presumibilmente entro il 20 di novembre.

Tale situazione si è verificata causa anche il ritardo degli istituti di credito nello scioglimento della riserva riguardante il piano di finanziamento richiesto dalla società, propedeutico all’attuazione del piano industriale di riorganizzazione aziendale presentato anche nel corso dell’esame congiunto in sede ministeriale del 27 maggio 2010 ed allegato per estratto al verbale di accordo per l’intervento della Cassa Integrazione guadagni con causale “ Riorganizzazione Aziendale”.

L’Amministratore Delegato e l’azionista presente all’incontro, nelle more della concessione del succitato finanziamento, hanno riconfermato la volontà aziendale di perseguire gli obiettivi, stabiliti dal piano industriale.

Le OO.SS. hanno evidenziato la profonda preoccupazione per i ritardi nell’attuazione del piano industriale come presentato in sede Ministeriale rimarcando ancora una volta la necessità che le imprese interessate e l’azionista di riferimento impegnino tutte le risorse finanziarie per la salvaguardia dell’attività aziendale e per il rilancio della stessa, finalizzata alla salvaguardia dei livelli occupazionali anche indipendentemente dalla concessione del succitato finanziamento.

Le parti hanno convenuto di incontrarsi nuovamente in data 1° dicembre 2010 al fine di esaminare ulteriormente la situazione economica e finanziaria alla luce di eventuali nuovi sviluppi.

p. La Filcams Cgil

Daria Banchieri