Euro 12, inflazione al 2,5%

17/06/2004



 
 
 
 
        Numero 144, pag. 5 del 17/6/2004
        Autore:
 
        Euro 12, inflazione al 2,5%
 
        I dati di maggio.
 
        Continua a salire, sotto la spinta dei prezzi petroliferi, l’inflazione dell’area euro che nel mese di maggio passa al 2,5%, dopo il 2% del mese di aprile, mentre l’Italia resta ferma al 2,3% scendendo cosi al di sotto della media. Secondo i dati pubblicati ieri da Eurostat, anche nell’Ue a 25 infatti l’indice dei prezzi al consumo è salito al 2,4% dal 2% del mese precedente.
        L’aumento dei prezzi, se si escludono i prodotti energetici, sarebbe stato invece del 2,1%. Per quanto concerne invece il costo del lavoro nella zona dell’euro (costo orario della manodopera) ha subito un rialzo tendenziale del 2,3% nel primo trimestre dell’anno. L’aumento era stato del 2,2% nell’ultimo trimestre del 2003.
        Nell’Ue allargata il costo del lavoro è cresciuto del 3,4% nel primo trimestre dell’anno, dopo un rialzo del 2,8% nel trimestre precedente. Nel primo trimestre 2004, i rialzi più contenuti del costo del lavoro si sono registrati in Austria (+0,2%), Portogallo (+0,5%) e Germania (+1,5%). Al contrario gli scatti più consistenti sono stati quelli della Lettonia (+11,4%), della Slovacchia (+8,1%) e del Regno Unito (+6,7%).