ETLC, Conferenza 2011

La Conferenza ETLC del 2011, organizzata a Roma, ha come slogan “Turismo 2020 – Verso lo sviluppo di un’industria turistica sostenibile” (Tourism 2020 – Towards the development of a sustainable tourism industry). Per la piattaforma intersindacale ETLC la sfida di un’industria turistica sostenibile in tutti i suoi aspetti – sociali, economici e ambientali – è la vera sfida per il futuro; è stato questo il filo conduttore della 2 giorni di discussione. Sono stati presentati alcuni progetti, spesso con il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, che puntano ad una maggiore sostenibilità delle imprese.
Lucia Anile, in rappresentanza dell’EBNT, ha illustrato ai partecipanti il ruolo dell’ente e i progetti che sono stati implementati nella direzione di una maggiore sostenibilità del settore.
La seconda giornata della conferenza è stata caratterizzata da un interessante lavoro di gruppo sul tema della sostenibilità. La rappresentanza italiana è stata impegnata assieme ai delegati francesi e spagnoli nel trovare una definizione comune del concetto di sostenibilità , delle azioni per promuoverle e delle aspettative riposte in ETLC per il suo sviluppo.
Sono stati due giornate dense di informazioni, idee e progetti ma anche un modo per instaurare nuove relazioni utili per il movimento sindacale in Italia e in Europa; nel corso della conferenza siamo stati messi a conoscenza dell’avvio dell’Organismo Speciale di Negoziazione per il CAE di Carlson Wagonlit Travel e la presenza di alcuni sindacalisti coinvolti nella sua costituzione, fra i quali Manfred Semmler del sindacato tedesco Ver.di, ha permesso di scambiare qualche opinione in merito e preparare il terreno per una collaborazione proficua per il lavoro su questo CAE.
(a cura di Massimo Frattini)