Esselunga, dopo 10 anni l’ integrativo

15/12/2004

    mercoledì 15 dicembre 2004
      pagina 4

      Esselunga, dopo 10
      anni l’ integrativo
      Arriva il contratto integrativo, dopo dieci anni di "premi aziendali", per i 13 mila lavoratori della Esselunga.

      Fra i principali punti dell’intesa, che sarà sottoposta a referendum, il
      premio aziendale di 92,96 euro al mese al 4° livello.

      Inoltre, c’è una parte, il cosiddetto salario variabile, legato a parametri di vendita al metro quadro, una sorta di premio di produttività, per la quale sono stati aggiornati i criteri di calcolo.
      In questo modo il salario variabile dovrebbe passare dagli attuali 250 euro a circa a 400-430 euro.

      Nell’accordo viene fissato l’orario ordinario settimanale a 37 ore e mezza (36 per i turinisti).

      «Questo contratto – sottolinea Ramona Campari, della Filcams-Cgil – va visto come strumento che riapre relazioni sindacali corrette con un’impresa che nel passato ha spesso considerato il rapporto con i sindacati come una iattura».