Esselunga: 6 licenziati da per inidoneità alla mansione, la magistratura condanna l’azienda al reintegro

Tra aprile e maggio del 2011 Esselunga licenziò 6 lavoratori in Lombardia giudicandoli inidonei permanentemente alla mansione. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil organizzarono un’immediata protesta e assicurando ai licenziati il proprio supporto legale

Link Correlati
     Esselunga: 6 licenziati da per inidoneità alla mansione, la magistratura condanna l’azienda al reintegro